Annunci di Lavoro

Tipologie

Le tipologie di scooter e lo scooter elettrico, pratica soluzione contro l'inquinamento

Lo scooter rappresenta un mezzo di trasporto ormai utilizzato da giovani e adulti, senza distinzioni, in quanto costituisce una valida ed efficace soluzione per tutti coloro che sono soliti spostarsi nel traffico cittadino, purché esso garantisca sicurezza, maneggevolezza e comfort.

Vi sono diverse categorie di scooter, basate sulla cilindrata, i più diffusi soprattutto tra i giovanissimi sono quelli con cilindrata equivalente a 50 centimetri cubi; elenchiamo di seguito le classificazioni delle varie categorie in base alla cilindrata:

-  i sopraccitati scooter dalla cilindrata equivalente a 50 centimetri cubi presentano linee morbide, con una struttura alta e assottigliata; questi possono essere condotti da tutti i possessori di quello che in gergo viene chiamato 'patentino', più propriamente denominato C.I.G.C., conseguibile a partire dal compimento del quattordicesimo anno di età.
-  i motocicli di cilindrata non superiore a 125 centimetri cubi e con potenza massima di 11 Kw possono essere condotti da tutti i possessori della cosiddetta patente di guida 'Sottocategoria A1' che abbiano un'età minima di 16 anni; si tratta di un tipo di scooter agile e veloce, pratico per l'uso cittadino.
-  chi chiede invece grandi accelerazioni dovrà ripiegare su scooter a cilindrata maggiore (da 150 a 600) che garantisce prestazione di grande qualità e potenza.


Ad oggi tutta l'Europa si sta prodigando al fine di trovare soluzioni all'inquinamento causato dal traffico cittadino; a tal proposito sono stati creati gli scooter elettrici, ossia motocicli o ciclomotori con una potenza pari o superiore a 50cm3 ma con una sostanziale differenza: questi consentono la possibilità di sfruttare le energie rinnovabili, di ridurre non solo le emissioni di gas inquinanti come l'anidride carbonica ma anche gli sprechi di energia, ed hanno in più il doppio rendimento di un normale motore a scoppio. E la legge tra l'altro premia tutti coloro che decidono di acquistare un veicolo elettrico: vi è l'esenzione del bollo per un periodo di cinque anni dalla data di immatricolazione e a partire dal sesto anno si usufruirà di una riduzione del 75%; inoltre alcune compagnie assicurative applicano uno sconto del 50% rispetto aigli altri ciclomotori .In più alcune regioni italiane hanno promulgato leggi per il finanziamento relativo all'acquisto di veicoli elettrici. Prima di acquistare uno scooter elettrico valutate il tipo di batterie,  il cuore di questo mezzo di trasporto; solitamente il tipo più comune è quello al piombo-gel o al nichel-zinco (più recenti e dotate di migliori prestazioni oltre che contenenti sostanze meno inquinanti); le batterie al litio invece sono state introdotte nel mercato da meno tempo e risultano più costose. Prestate i dovuti accorgimenti anche alla potenza del motore, dunque ai Kw, poiché più essa è elevata meno autonomia avranno le batterie. Non trascurate neppure il peso, il tipo di motore e la velocità di ripresa.